14.06.2022.

Autore: Dott. Ante Žuvela

Come mantenere l'igiene orale?

L'igiene orale è l'arma più importante nella lotta contro la maggior parte delle malattie orali. Con una corretta igiene orale, un buon uso dei prodotti per l'igiene orale e visite dentistiche regolari, potete prevenire quasi tutte le malattie del cavo orale.

Come mantenere l'igiene orale?

Gli strumenti di base per mantenere l'igiene orale sono uno spazzolino da denti e un dentifricio. Oggi abbiamo un'ampia offerta di simili prodotti sul mercato, anche se la scelta del dentifricio non è importante quanto quella dello spazzolino. Ci sono spazzolini morbidi, medio duri, duri, elettrici, ad ultrasuoni. I pazienti spesso non sanno cosa scegliere e credono che sia meglio optare per gli spazzolini più duri, pensando che rimuovano meglio il tartaro. Tuttavia, con una tale scelta e una tecnica di spazzolamento molto spesso errata, si provocano più danni a denti e gengive. I consigli di oggi sono: spazzolini morbidi contrassegnati come super o ultra soft.

Tuttavia, lo spazzolino e il dentifricio eliminano solo il 70% della placca in bocca. Pertanto, oltre agli strumenti di base per mantenere l'igiene orale, possiamo utilizzarne anche altri, come il filo interdentale, gli spazzolini interdentali, i collutori, le docce dentali.

Le raccomandazioni per l'igiene orale sono le seguenti: lavarsi i denti 2 volte al giorno, attendere 30 minuti dopo un pasto prima di lavarsi i denti, andare dal dentista almeno 2 volte l'anno.

Il vostro dentista dovrebbe spiegarvi la corretta tecnica di spazzolamento e l'uso corretto dei prodotti aggiuntivi per l'igiene orale.

Il mancato rispetto di queste linee guida di base porta alla creazione di placca, tartaro, gengiviti, parodontiti, perimplantiti, carie, pulpiti, necrosi della polpa, granulomi e ascessi.

L'igiene orale è importante per ogni persona e ogni età. E sebbene le malattie elencate colpiscano tutte le fasce d'età, negli adulti e negli anziani con lavori protesici e implantari, l'accumulo di placca e tartaro è particolarmente pericoloso se non viene mantenuta l'igiene orale. Negli adulti che hanno ponti e impianti, è molto importante utilizzare spazzolini interdentali, filo interdentale, docce dentali e collutori, oltre a spazzolino e dentifricio. Residui di cibo e placca possono rimanere sotto i ponti e intorno agli impianti, irraggiungibili dallo spazzolino. Se non vengono utilizzati strumenti aggiuntivi e non vengono eseguite frequenti visite dal dentista, uno dei primi sintomi che il paziente noterà è il sanguinamento e il gonfiore delle gengive.

Con una corretta igiene e una bocca pulita senza placca e tartaro, questi sintomi scompaiono in breve tempo. Tuttavia, se in bocca si lasciano tartaro e placca, si possono verificare parodontiti e perimplantiti, gravi infiammazioni e riassorbimenti ossei intorno alla radice del dente o dell'impianto. A volte i pazienti si presentano al controllo quando è troppo tardi e i loro denti o impianti devono essere estratti.

Con una corretta igiene orale e visite regolari dal dentista, potete prevenire tutte le malattie elencate.

Dott. Ante Žuvela
Autore

Dott. Ante Žuvela

Il dott. Ante Žuvela si è laureato in odontoiatria a Fiume, nel 2014. Nel 2016 ha terminato il corso Sistema completo di endodonzia meccanica presso Novodent Opatija e nel 2017 il corso di Endodonzia e trattamento reciproco del canale presso Interdent Celje. Nel 2018 ha preso parte al Corso di Fotografia Odontoiatrica AE Vision Zagreb. Nel 2018 ha completato il Corso di Endodonzia e trattamento laser del canale presso la Facoltà di Odontoiatria di Zagabria, e nel 2019 il Corso intensivo di endodonzia e restauro al Dentum Medical Rijeka.