Ripristinare un sorriso perfetto senza inserire un impianto

Se più denti sono danneggiati o alcuni mancano, quelli restanti possono fungere da pilastro per un ponte a 12 elementi che riproduce perfettamente l'aspetto e la funzione dei denti sani.

Ripristinare un sorriso perfetto senza inserire un impianto

Il ponte circolare copre completamente i denti e forma un insieme armonioso, restituendo un sorriso luminoso. Può essere realizzato in metallo-ceramica, ceramica solida e zircone.

I principali vantaggi di un ponte circolare su 12 elementi dentali sono:

  • Risultati estetici e funzionali di livello superiore
  • Soluzione permanente con controlli periodici
  • Conservazione dei denti restanti e prevenzione contro ulteriori sviluppi della malattia
  • Inserimento di impianti probabilmente non necessario
  • Facile mantenimento dell'igiene orale

I ponti in metallo-ceramica presentano una base in metallo rivestita con la ceramica. Sebbene siano molto resistenti, nel corso degli anni le gengive possono ritrarsi leggermente ed è possibile che compaia una sottile linea metallica lungo il bordo delle gengive, che ne pregiudica l'estetica e richiede la riparazione del ponte.

La ceramica integrale ha un'elevata trasparenza e imita perfettamente un dente, ma è un materiale non sufficientemente resistente da superare 2 o 3 denti mancanti in sequenza. In questo caso, il chirurgo inserirà solitamente un impianto per rafforzare la struttura.

Lo zircone è la scelta più comune quando si realizza un ponte circolare, grazie alla sua resistenza e durata, ai più elevati risultati estetici e all'aspetto naturale dei denti.

Durante la visita, il dentista rimuoverà prima le otturazioni esistenti e poi il tessuto dentale malato, eseguendo anche un trattamento dei canali dentali, se necessario. Dopo la trapanazione dei denti, verrà effettuata un'impronta e, presso il laboratorio odontotecnico, saranno realizzati dei denti provvisori che soddisfano i requisiti di funzionalità ed estetica dei denti veri, fissati con una colla provvisoria. Una volta selezionati il materiale e la forma del dente desiderati, viene realizzato il ponte permanente. Dopo la prima visita, il paziente torna a casa con i denti provvisori, mentre il lavoro finale, se il quadro clinico lo consente, può essere completato in pochi giorni. Se sono necessari trattamenti canalari o impianti, il processo di installazione finale può richiedere fino a 3 mesi. L'installazione di un ponte circolare è una soluzione estetica e funzionale permanente nei casi in cui ci sono abbastanza denti pilastro, ma può essere combinato anche con gli impianti. Un ponte integrato è solitamente una soluzione permanente.

Avete bisogno di una soluzione urgente? Richiedete la chiamata dal nostro dentista!